v.gif

 ALTA_FUTSAL_-_BERNALDA_foto.jpg

Il Bernalda Futsal cade sull’ostico terreno dell’Alta Futsal in una gara mai davvero in discussione con i pugliesi costantemente a tenere in mano il pallino del gioco. La terza sconfitta consecutiva per i ragazzi di Volpini deve fare riflettere sui limiti attuali di un team giovane che avrebbe bisogno in questo momento più che mai dell’esperienza di un elemento come Sviercoski anche oggi fermo ai box per noie fisiche.

Cronaca. Il tecnico Volpini schiera il seguente quintetto iniziale: Brescia, Laurenzana, Sali, Grossi, D’Onofrio. Sul fronte opposto l’Alta Futsal: Carone,     Arduo, Allyson, Loiudice, Loiudice.

Dopo le prime fasi di studio è l’Altamura ad essere pericolosa: Allyson pesca l’inzuccata di Loiudice che colpisce il palo. Poco dopo ancora nuovamente Loiudice di destro dalla media distanza coglie il secondo palo. Sono le prove generali della rete pugliese infatti l’Altamura all’11’ riesce a sbloccare il risultato sempre grazie allo scatenato Loiudiche che coglie impreparata la difesa bernaldese griffando 1-0. I pugliesi insistono: Aruanno ci prova con Brescia che respinge mentre, alcuni minuti più tardi, l’estremo bernaldese disinnesca la conclusione di Allyson. In chiusura di frazione il Bernalda manca la rete del pari: sugli sviluppi di un calcio di punizione Carella manca la battuta a rete da pochi passi dalla porta. A 32’’ dal suono della sirena l’Alta Futsal raggiunge il bonus dei 5 falli ma i locali riescono a terminare indenni la prima frazione con il vantaggio di misura.

Nella ripresa ci prova subito il Bernalda con Laurenzana dal fondo: il portiere  Carone blocca mentre sul fronte opposto Brescia salva prima su Allyson e successivamente su Arduo. Il Bernalda si riversa in avanti alla ricerca del pari ma il portiere Carone e la difesa altamurana riescono a rintuzzare gli assalti dei rossoblu e in ripartenza i locali riescono a raddoppiare: Arduo dalla sinistra cambia versante per il tap-in vincente di Aruanno per il 2-0. Il Bernalda reagisce e confeziona due occasioni con Grossi: nella prima è abile Carone a sventare la minaccia mentre nella seconda la sfera finisce al lato. La gara è gradevole con rapidi ribaltamenti di fronte: L’Altamura è pericoloso con Loiudice e Contini ma Brescia è decisivo in entrambe le circostanze. Negli ultimi minuti di gara Loiudice manca il tris calciando alto da posizione favorevole. Nel finale di gara mister Volpini si gioca la carta del quinto di movimento (Benedetto) ma la mossa non sortisce gli effetti sperati: l’Altamura vince 2-0.

BERNALDA FUTSAL: 4) Laurenzana, 5) Sali, 6)Eletto, 7) D’Onofrio, 8) Iannuziello, 9) Carella, 10) Sviercoski 11) Grossi 12) De Pizzo, 22) Favale 24) Brescia, 99) Benedetto. All. Volpini

ALTA FUTSAL: 1) Carone, 4) Arduo 5) Aruanno, 7) Lorusso, 8) Contini, 9) Laddaga, 10) Fabiano, 12) Strippoli, 17) Cappiello, 20) Clemente, 22) Allyson, 23) Loiudice. All. Mascolo

Arbitri: 1^ Chiodo di Catanzaro , 2^ Granata di Sala Consilina; cronometrista: Lacalamita di Bari

Ammoniti: Sali (B), Loiudice (A), Grossi (B), Benedetto (B)

Marcatori: 11:00 p.t. Loiudice (A), 6:00 s.t. Aruanno (A)

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Enrico Losito