v.gif

CARLO_STIGLIAO.jpegWhatsApp_Image_2024-06-17_at_14.15.55.jpeg

 Matera lì 18.06.2024. In merito al fatto che il Presidente della Provincia Piero Marrese, nonostante sia stato proclamato consigliere regionale e sia stata convalidata la sua elezione in Consiglio Regionale, ancora non rimuova l’incompatibilità tra queste cariche, Michele Giordano, Presidente Provinciale di Fratelli d’Italia e Carlo Stigliano Consigliere provinciale, hanno dichiarato quanto segue:« Il ritardo di Marrese nel dimettersi da Presidente della Provincia e da Sindaco di Montalbano Jonico, dal punto di vista morale ed istituzionale è una sconcezza che rivela la vera cifra politica di questo personaggio. Perché Marrese non chiarisce all’opinione pubblica questi indugi e questa ambigua resistenza sulla cadrega di Presidente della Provincia? Vuole che a guidare la provincia fino al 29 settembre sia il consigliere dei “5 Stelle” Pilato, cui, come è sua abitudine, rifuggendo dalle responsabilità dirette, fece firmare il ricorso al Tar contro il dimensionamento scolastico per restituire ai “5 Stelle” materani il favore di averlo appoggiato come candidato presidente alle ultime elezioni regionali e di aver fatto eleggere al consiglio provinciale suoi amici consiglieri che da soli non ce l’avrebbero fatta? Oppure vorrà lanciare la corsa al suo fedele (sic) Sindaco di Pomarico Mancino? Non è che comincia a temere l’ascesa di costui che alle scorse regionali ha avuto 3600 preferenze e rischia di minacciare sia lui che il consigliere Cifarelli per il loro futuro politico nel Pd? Nel frattempo continua assurdamente e grottescamente ad inaugurare spezzoni di lavori pubblici, come l’unico lotto del Liceo Classico “Duni” che è riuscito in 4 anni a far completare. Marrese deve fare chiarezza e può farla unicamente dimettendosi.»
Michele Giordano Presidente provinciale Fratelli d’Italia MATERA
Carlo Stigliano Consigliere Provinciale