aaaa.gif

Matera: inaugurata la stazione delle Ferrovie Appulo Lucane

0
0
0
s2sdefault

InaugurazioneMateraCentrale.jpgE’ stata inaugurata, questa mattina, in Piazza della Visitazione a Matera, la nuova stazione delle Ferrovie Appulo Lucane (Fal) progettata dall’architetto Stefano Boeri. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza di autorità locali e nazionali. In particolare hanno preso parte all’inaugurazione il Sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, il governatore della Basilicata Bardi, il predecessore Pittella, il sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture Margiotta ed il segretario generale del Ministro Franceschini, ex coordinatore delle opere per Matera 2019, Salvo Nastasi. Una struttura moderna nata a ridosso del nucleo storico materano, che collega la città “vecchia” e quella più contemporanea e rende ancora più funzionale la preesistente fermata sotterranea della linea gestita dalla Ferrovie Appulo Lucane. Una via d’accesso importante per quanti già nei mesi passati raggiungevano Matera da Bari Centrale, viaggiando a bordo dei treni Fal, oggetto di una riqualificazione estetica e funzionale, oltre che di un adeguamento tecnologico e ferroviario. L’opera si caratterizza per una pensilina di oltre 1500 mq di superficie, definita da pannelli metallici riflettenti, ed un ampio spazio destinato ai servizi di accoglienza e di biglietteria, oltre che di una sala d’attesa. La rifinitura esterna si ispira ai classici ipogei materani ed è in pietra locale. Inoltre in virtù di un’apertura di 440 mq nel solaio di copertura del tunnel, i passeggeri che raggiungono i binari interrati possono godere di luce ed aria naturale. Un’opera importante e prestigiosa, che, tuttavia, non risolve in maniera adeguata il problema dei collegamenti ferroviari da e verso Matera. Matera, Capitale Europea della Cultura, continua ad essere l’unico capoluogo di provincia italiano non raggiunto dalle Ferrovie dello Stato. E’ necessario, pertanto, mettere in campo tutti quegli interventi per consentire ai tanti passeggeri di raggiungere la città in modo rapido.
Antonella Domenica Gatto