Policoro Futura: immediata sanificazione ed disinfezione ospedale di Policoro

0
0
0
s2sdefault

Gruppo consiliare “Policoro Futura”
Al: Presidente della Regione Basilicata 
Responsabile della Task Force regionale 
Direttore Sanitario P. O. Policoro
E, p.c.: Sindaco
Sig.re/i Consiglieri comunali
del Comune di POLICORO

Con la presente, i sottoscritti Giuseppe Maiuri e Gianni Di Pierri, consiglieri comunali della città di Policoro, avendo appreso dalla stampa di episodi di positività al covid19 riscontrati su personale in servizio a vario titolo presso l’Ospedale Civile di Policoro; ritenuto che sia assolutamente urgente intensificare le misure di prevenzione e di igiene necessarie ad assicurare la piena ed immediata funzionalità del nosocomio tutelando al contempo sia la salute del personale, sin qui costretto ad operare in assenza delle condizioni minime di sicurezza, che dell’utenza, e scongiurando al contempo il rischio del diffondersi incontrollato del virus sul territorio; ritenuto altresì che corrisponda al superiore interesse pubblico conoscere in modo trasparente e ufficiale l’evolversi quotidiano dell’emergenza in corso sia con riferimento al detto ospedale che, più in generale a tutto il territorio.
Tanto premesso e considerata  la necessità di improntare l’operato della Regione e dell’azienda sanitaria competente a principi di RESPONSABILITÀ e TRASPARENZA, gli scriventi
CHIEDONO
A ciascun destinatario, ognuno per le proprie competenze : 
1.  Disporsi la immediata sanificazione  e disinfettazione dell’ospedale, delle aree attigue (es. box vigilanza) e delle ambulanze e mezzi in dotazione alla struttura;
2.   Dotare il personale medico e sanitario di idonea attrezzatura e dispositivi di protezione individuale che consentano loro di lavorare in sicurezza;
3.  Sottoporre a tamponi, anche reiterati, tutto il personale che, a vario titolo, opera quotidianamente negli ambienti ospedalieri; 
4.  Valutare l’opportunità di effettuare il pre-triage all’esterno della struttura ospedaliera in tensostruttura da installarsi ad hoc;
5.  emanare, nel pieno rispetto delle norme che tutelano la privacy, almeno un comunicato ufficiale al giorno ad orario predeterminato che consenta ai cittadini di conoscere l’evolversi dell’emergenza, le misure in corso ed ogni tempestiva indicazione utile a ridurre il rischio di contagio. 
6.  Valuti infine il presidente della Regione, considerata la palese inidoneità delle attività sin qui poste in essere dagli uffici e dipartimento regionale preposti per fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso, l’opportunità di nominare un commissario straordinario a cui affidare il coordinamento dell’emergenza stessa.

Con osservanza, 
Giuseppe Maiuri
Gianni Di Pierri