Un nuovo cartoon di Caggiulino Lucanum con le Pro Loco della Basilicata

0
0
0
s2sdefault
iorestoacasa_caggiulino_lucanum_cartoon2.jpgIl Coronavirus costringe tutti noi a vivere all'interno delle nostre case.
A tener compagnia ai piccoli della Basilicata ci pensa la PMI innovativa iInformatica Srls insieme alle Pro Loco Unpli della Basilicata con l'iniziativa Caggiulino Lucanum. Oltre ai disegni da colorare - fanno sapere Vito Santarcangelo amministratore della iInformatica e Rocco Franciosa presidente Pro Loco Unpli Basilicata - ecco arrivare, dopo l'avvio dell'avventura da Maratea, il secondo cartone animato questa volta nella bellissima Valsinni.
Il simpatico cagnetto giunto nella zona del fiume Sinni ci illustra dapprima le potenzialità di un binocolo per osservare le bellezze del panorama e poi scruta la presenza di un castello fiabesco. Andando alla scoperta del Castello, Caggiulino Lucanum scopre che si tratta del castello di Isabella Morra. La stessa poetessa appare in tutta la sua beltade recitando i versi dei sonetti "D’un alto monte onde si scorge il mare" e "Quanto pregiar ti puoi, Siri mio amato". A questo punto Caggiulino sbuca fra le braccia della poetessa lucana e spiega che il monte a cui si rivolge Isabella è il monte Coppolo che fa parte del fantastico Parco nazionale del Pollino orgoglio verde della nostra terra. Il suo amico "Siri" è il fiume Sinni, uno dei cinque fiumi che attraversano la Basilicata.
Dove andrà Caggiulino nella prossima puntata? Lo scopriremo con Lucanum!
Link al cartone animato
https://www.youtube.com/watch?v=0mMqsW543dY
Link al disegno da colorare