aaaa.gif

4 UNITA' SPECIALI COVID-19 A MATERA, TINCHI, TRICARICO E STIGLIANO

0
0
0
s2sdefault

L’Asm dà attuazione in tempi record alla direttiva della Regione Basilicata sulla istituzione delle unità speciali Covid 2019. Con delibera adottata oggi, l’Azienda ha istituito 4 unità speciali (a Matera, Tinchi, Tricarico e Stigliano), in cui opereranno una ventina di medici della continuità assistenziale 7 giorni su 7 dalle 8 alle 20.
Compito delle unità anti coronavirus è potenziare la guerra alla diffusione del Covid direttamente sul territorio.
I medici reclutati, infatti, effettueranno l’assistenza e/o il monitoraggio di:
– pazienti affetti da COVID-19 che non necessitano di ricovero ospedaliero;.
– pazienti con sintomatologia respiratoria sospetta in attesa di effettuazione di tampone nasofaringeo già segnalati e presi in carico dal servizio di Sanità Pubblica;
– conviventi di pazienti affetti da COVID-19 in isolamento domiciliare’obbligatorio.
Tanto, al fine di assicurare la gestione a domicilio dei casi ed evitare che i pazienti con sintomatologia influenzale o sospetti di COVID-19 si rechino presso gli ambulatori dei Medici di Medicina Generale, dei Pediatri di Libera Scelta, dei Medici di Continuità Assistenziale o nei Pronto Soccorso.
Il medico dell’unità speciale potrà:
– richiamare al paziente COVID-19 ed ai suoi conviventi tutte le modalità di isolamento previste dal documento dell’IS;
– acquisire tutti i contatti (tipologia, data, generalità) avuti negli ultimi 15 giorni; – effettuare anamnesi patologica remota (co-morbilità e farmaci assunti) e prossima (sintomatologia, temperatura corporea; ecc.);
Con la costituzione di queste unità si metterá sicuramente un po’ di ordine e si eviteranno soprattutto accessi agli ospedali da parte di soggetti con una sintomatologia sospetta.