aaaa.gif

LUCANIA FILM FESTIVAL: ARRIVA LA NUOVA RUBRICA ON LINE “THE SHOW MUST GO ON”

0
0
0
s2sdefault

LFF-_THE_SHOW_MUST_GO_ON.jpegSabato 25 e domenica 26 aprile dalle 17:30 alle 20:30 sulla pagina Facebook (https://www.facebook.com/LucaniaFF/) le prime due puntate della nuova rubrica creata per esplorare i possibili scenari che potrebbero coinvolgere il mondo del cinema superata l’emergenza Covid-19. Ad arricchire le puntate saranno delle pillole informative nate per rendere omaggio al cinema e al suo importante rapporto con le altre arti.

Dopo il successo dell’edizione smart in live streaming, nata in risposta alla campagna di sensibilizzazione #iorestoacasa per invitare i cittadini a rimanere nelle proprie abitazioni, come indicato dal decreto del governo Conte, il Lucania Film Festival porta avanti anche on line la sua mission, continuando a parlare di cinema in uno scenario senza precedenti e mantenendo vivo quel legame sacro con il proprio pubblico.
Perché “The show must go on”. Lo spettacolo deve andare avanti, deve continuare. Anche on line. Nulla può o deve fermare il mondo dello spettacolo, del cinema, del teatro e della cultura. Così la kermesse cinematografica di cinema indipendente ha previsto sulla propria pagina Facebook (https://www.facebook.com/LucaniaFF/) una nuova rubrica dal titolo appunto “The show must go on” declinata in quattro puntate in live streaming in programma sabato 25 e domenica 26 aprile, sabato 2 e domenica 3 maggio dalle 17:30 alle 20:30 e che vedrà protagonisti esperti del settore tra direttori di festival, esercenti di sale cinematografiche, personalità del mondo della cultura, dell’arte e del teatro.
Dopo oltre cent’anni la nuova emergenza sanitaria da Covid-19 ha fermato nuovamente l’industria cinematografica. Non succedeva dall’influenza "spagnola" che fra il 1918 e il 1920 uccise decine di milioni di persone nel mondo. 
Un salotto digitale per esplorare ed esaminare i possibili scenari che potrebbero coinvolgere l’intera filiera cinematografica superata l’emergenza Covid-19. Dal futuro delle rassegne in calendario quest’anno a quello degli esercenti delle sale cinematografiche, categoria più colpita e che, nonostante tutto, sta elaborando diverse soluzioni per restituirci la magia di quel rito collettivo.
Ad arricchire le quattro puntate saranno delle pillole informative per rendere omaggio al cinema e al suo importante rapporto con le altre arti.
Quel meraviglioso mondo citando Kurosawa “che racchiude in sé molte altre arti; così come ha caratteristiche proprie della letteratura, ugualmente ha connotati propri del teatro, un aspetto filosofico e attributi improntati alla pittura, alla scultura, alla musica”.

Di seguito il programma delle prime due puntate:

SABATO - 25 aprile 2020
ore 17:30/19:00
C’era una volta il cinema!
Vito Ciuffreda - Cinema Due Torri di Potenza
Nunzio Nicola Disabato - Cinema Andrisani di Montescaglio
Cinema e Danza con Francesca Rosso a cura di Rocco Calandriello

ore 19:00/20:30
LFF Giovani - Social e libri ai tempi del Covid - Giuseppe Corrado ·  
E i film festival?  Direttori a confronto.
Chiara Valenti Omero - Presidente Afic 
Claudio Curcio - Comicon . Salone Internazionale del Fumetto
Viviana Carlet - Lago Film Festival
Andrea Daniele Signorelli - Giornalista Wired - La Stampa - cheFare

DOMENICA - 26 aprile 2020
ore 17:30/19:00
C’era una volta il cinema!
Antonio Padula - Cinema IlPiccolo di Matera
Nicola Calandriello - Cinema Adriano di Sala Consilina
Cinema e Teatro con Dimitri Capuano a cura di Nicola Ragone
ore 19:00/20:30
LFF Giovani - Cinema e Serie TV ai tempi del Covid - Giuseppe Corrado
E i film festival?  Direttori a confronto.
Sabrina Baracetti - Far East Film Festival
Stefano Francia di Celle - Torino Film Festival
Alessandra Pastore - Vilnius Film Festival
Patrizia Asproni - Confcultura