ASSOCIAZIONI SPORTIVE MATERANE SCRIVONO AL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA MARRESE

0
0
0
s2sdefault

Recuperare il ritardo accumulato in maniera ingiustificata in queste settimane ed accelerare al massimo le procedure per restituire alla comunità materana tutti  gli impianti sportivi pubblici di proprietà dell’Amministrazione comunale  e dell’ente Provincia di Matera.

Nel ringraziare per ora, la consigliera Antezza per aver sottoposto istanza di audizione alla commissione competente e l’Assessore Tragni per aver accolto la nostra richiesta di incontro avvenuto in maniera telematica ieri, reiteriamo la stessa in identica modalità all’Ente Provincia di Matera per gli impianti di competenza.

Chiediamo con forza anche all’Ente Provincia di accelerare al massimo e completare immediatamente non solo  le procedure relative ai sopralluoghi da effettuare ma, soprattutto, di messa in sicurezza, accollandosi i costi relativi, per consegnare tutte  le strutture entro qualche settimana, consentendo alle Associazioni sportive di ricominciare le proprie attività ed alla comunità materana di tornare a fruire dei servizi collegati.

Se si vogliono redigere protocolli distinti da quelli nazionali si faccia immediatamente un tavolo di concertazione e si eviti di prendere decisioni che rischiano di diventare problematiche, preclusive e quindi inapplicabili.

In questi giorni abbiamo ascoltato colleghi come Domenico Colucci  della Federazione Italiana Tennistavolo, ai quali diamo la nostra solidarietà, che non hanno potuto aprire il centro, pur avendo deroghe nazionali per poter  allenare la campionessa TERESA D'ERCOLE.  Per responsabilità del comune di Matera non pronto a recepire le indicazioni nazionali. Situazione che sta costringendo l’associazione a chiudere i battenti.

Monitoreremo quotidianamente l’evolversi delle azioni e senza deroghe alcune, attendiamo una convocazione della commissione Sport presieduta dal consigliere  Tralli, sarà quella la sede dove poter fare il punto dell’avanzamento di quanto promesso. Non intendiamo retrocedere e mollare di un millimetro sino alla loro riapertura.

Lo sport è un diritto per tutti e le strutture pubbliche con le associazioni sportive che le gestiscono devono esserne garanti insieme all’amministrazione che ha l’onere di renderle funzionali, sicure e controllarne il regolare e corretto utilizzo, oltre che a promuoverne e sostenere la pratica.

Nato Spurio ( 3357766669), in rappresentanza dell’elenco dei firmatari che segue.

I firmatari

1 ASD Centro Equilibrio

2 OLIMPIA MATERA SRL  SSD

3 Technobody Studios

4 ATOMIC FITNESS

5 Athlketic Club Matera ASD

6 Pegasus Gym Boxing Club

7 Pallavolo Maschile- MarchoStones

8 ASD FRANCO SELVAGGI

9 VOLLEY MATERA

10 ASD CIRCOLO TENNIS MATERA

11 ASD ROLLER MATERA

12 ASD CICLOTEAM MATERA SASSI

13 ASD HOCKEY PATTINAGGIO

14 ASD ATHENA MATERA

15 APD PIELLE MATERA

16 SPORTING CLUB MATERA

17 MATERA CALCIO

18 ASD Baser Matera

19 DMA FITNESS

20 GOLD'S GYM KOKK

21 ASD MATERASPORT 2019

22 FUTURA Matera

23 REALMatera

24 Sassi Volley Accademy

25    PILATESTUDIO

26. Arte Fitness ASD