Va nella giusta direzione il commissariamento sui lavori della Matera - Ferrandina e della Taranto - Battipaglia. Ora però Trenitalia risolva i disservizi sui servizi sostitutivi.

0
0
0
s2sdefault

gianni perrino 26201.660x368Apprendiamo con soddisfazione che tra le opere da commissariare presenti nell’elenco del DL “Semplificazione” compaiono la realizzazione nuova linea Ferrandina – Matera La Martella e il potenziamento tecnologico e interventi infrastrutturali Linea Taranto – Metaponto – Potenza - Battipaglia. Si tratta di due opere sulle quali ci siamo battuti politicamente in questi anni attraverso una serie di atti e che, finalmente, ricevono la meritata attenzione da parte del governo. 

La realizzazione della ferrovia Ferrandina - Matera sarebbe un punto di svolta per la città dei Sassi che negli ultimi anni è diventata un importante punto di riferimento riconosciuto a livello internazionale. Per quanto riguarda l’ammodernamento della linea Taranto - Battipaglia, si conferma quanto già emerso grazie al successo dell’attivazione del servizio Frecciarossa, che con la sua buona media di passeggeri e seppur limitata a livello strutturale, ha dimostrato che l’utenza tende a premiare i servizi efficienti. 

Lo ribadiamo: un sistema di infrastrutture moderno e al passo coi tempi è una leva di sviluppo senza eguali per qualsiasi territorio.

In attesa che si concretizzino questi interventi occorre tuttavia continuare a monitorare la situazione attuale. Proprio sulla tratta Taranto - Battipaglia, sulla quale sono in corso una serie di interventi di manutenzione straordinaria, ci sono arrivate segnalazioni di criticià in merito ai servizi sostitutivi nella tratta Ferrandina-Taranto: i bus sostitutivi partirebbero con mezz'ora di ritardo rispetto agli orari che erano in precedenza previsti per i treni, comportando sfasamenti che renderebbero impossibile, arrivati a Taranto, fruire delle coincidenze per altre destinazioni del Salento (Brindisi, Lecce, ecc.). 

Abbiamo scritto all’Assessore Merra e alle direzioni regionali di Trenitalia per segnalare questo disservizio e per sollecitare una rapida soluzione dello stesso.

Leggi interrogazione

Gianni Perrino

Portavoce M5S Basilicata Consiglio Regionale