aaaa.gif

Contagi covid lavoratori aree industriali - lettera dell'Anci Basilicata al Presidente della Regione, all’Assessore alle Attività Produttive, all’Assessore alla Sanità

0
0
0
s2sdefault

anci basilicataL’evoluzione dei contagi nell’area nord della Basilicata segnala una certa recrudescenza riconducibile quasi certamente alle attività produttive che insistono in quella zona. Le comunità da cui provengono i lavoratori sono, com’è noto, molto numerose e il rischio di una diffusione incontrollata del contagio è, purtroppo, molto concreto come dimostrano i dati desumibili dalla Piattaforma Regionale.
L’applicazione del Protocollo sottoscritto ad aprile 2020 tra Governo e parti sociali finalizzato al contrasto e contenimento del contagio è elemento necessario ma non appare sufficiente a garantire la sicurezza sui luoghi di lavoro e lungo i percorsi necessari a raggiungere le aziende. Infatti, in più occasioni i lavoratori e i loro rappresentanti sindacali hanno denunciato che le protezioni individuali sono assolutamente insufficienti ed i protocolli di sicurezza attuati sono di gran lunga al di sotto di quelli previsti in altre situazioni. Al tempo stesso è necessario garantire che sia garantita la stessa sicurezza lungo i percorsi che i lavoratori compiono per raggiungere il posto di lavoro.
Pertanto, appare sempre più impellente la necessità che le aziende adottino protocolli di prevenzione sanitaria che prevedano screening periodici e costanti, controllabili da parte dell’autorità pubblica preposta, rivolti in modo capillare a tutti i lavoratori che potrebbero essere effettuati rapidamente senza interferire o bloccare le produzioni. Così come ribadiamo la necessità di utilizzo capillare dei test rapidi antigenici necessari ad organizzare un capillare tracciamento del contagio.
E’ necessario perciò realizzare in brevissimo tempo una iniziativa concertata tra tutte le parti interessate finalizzata a realizzare un’azione che restituisca sicurezza e serenità a tutti coloro che lavorano, alle loro famiglie e alle comunità.
Per parte nostra confermiamo l’impegno di tutti i Sindaci dei Comuni dell’area Nord della Basilicata alla piena e leale collaborazione per realizzare le massime condizioni di sicurezza superando qualunque difficoltà.