GIOCO D’AZZARDO

0
0
0
s2sdefault
Categoria: news Visite: 182

gioco_dazzardo.jpg
Disagi per la persona, incapacità di controllare il proprio comportamento di gioco
e rischio per l’equilibrio familiare, lavorativo e finanziario

Un nuovo incontro sul tema del gioco d’azzardo, organizzato dall’Associazione Antiracket e Antiusura “Famiglia e Sussidiarietà”, si terrà domani 4 maggio 2021, dalle ore 15,00 alle 17,00, in video conferenza per sensibilizzare gli alunni delle classi 3 e 4 del Liceo Socio Economico dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Pitagora” di Montalbano Jonico (MT) sui pericoli del gioco d’azzardo, per incrementare la conoscenza delle problematiche a esso correlate e per favorire strategie di prevenzione.

È un tema di grande attualità, in quanto il fenomeno è sempre più diffuso e trasforma il gioco in un problema fino a diventare una vera e propria dipendenza. Il gioco d’azzardo patologico, GAP, è un disturbo psicologico che si manifesta con un persistente e incontrollabile bisogno di giocare. I giocatori compulsivi generalmente sentono di non poter esercitare nessun controllo sulle loro azioni, si sentono costretti a giocare e anche se coscienti che il gioco è dannoso, non hanno il potere di fermarsi.
La vita per il giocatore compulsivo diventa impossibile e compromette in modo spesso irrimediabile molti livelli della sua esistenza a cominciare dalla famiglia, al lavoro e alle amicizie.

Interverranno: Angelo Festa, Presidente dell’Associazione Famiglia e Sussidiarietà, Lucia D’Ambrosio, Direttore Unità Operativa Complessa Ser.D., Dell’Acqua Alba, Presidente dell’Associazione Donne Attive in Famiglia e Società e Michele Cusato, Presidente dell’Associazione Famiglie Fuori Gioco.
I lavori saranno coordinati da Pietro Santacesarea, docente referente dell’iniziatriva.