aaaa.gif

24 MAGGIO 2021 – PROGETTO INNOPROLATTE: FORMAGGI VACCINI ADDIZIONATI CON LATTE D’ASINA. SEMINARIO ALSIA IN VIDEOCONFERENZA

0
0
0
s2sdefault

 Innoprolatte_latte_dasina.jpg

“Formaggi vaccini addizionati con latte d’asina”: è questo il titolo del secondo appuntamento del ciclo di 4 seminari sull’innovazione nel settore lattiero-caseario della regione Basilicata, che si terrà in videoconferenza il 24 maggio, alle ore 17.00. A promuoverli è il CREA - Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria - Zootecnia e Acquacoltura di Bella-Muro (PZ), capofila del progetto del GO - Gruppo Operativo - “INNOPROLATTE – Applicazione di innovazioni di processo e prodotto per lo sviluppo della filiera Latte in Basilicata”.
Nell’incontro del 24 maggio - organizzato in videoconferenza e in diretta streaming su Facebook dall'ALSIA, l’Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura, partner del progetto per il trasferimento delle innovazioni – sarà appunto presentata la seconda linea di innovazione nel settore: formaggi a latte vaccino addizionato con latte d’asina, quale moderatore del processo fermentativo.
Il progetto INNOPROLATTE è finanziato dalla Misura 16.1 del PSR 2014-2020 della Regione Basilicata, e i partner sono in tutto 16, fra cui Enti di Ricerca, Enti di Servizi all’allevatore, aziende agro-zootecniche, l’unica OP Latte lucana, caseifici, M&P impresa e formazione.
Dopo i saluti di Aniello Crescenzi, direttore dell’ALSIA, il seminario del 24 maggio sarà introdotto dal responsabile di progetto Salvatore Claps (CREA Zootecnia e Acquacoltura). Poi con Carlo Cosentino, dell’Università di Basilicata - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali Alimentari ed Ambientali di Potenza, grazie anche alla visione di alcuni frammenti del video realizzato col progetto durante la produzione dei formaggi su “Processo di trasformazione lattiero-casearia”, si entrerà nel dettaglio dell’innovazione sotto l’aspetto del processo e dei benefici da un punto di vista tecnologico. L’imprenditore Pietro Mario Viola, partner di progetto nonché co-protagonista nella realizzazione di questi formaggi a latte misto, presenterà la sua esperienza e le sue considerazioni verso questa innovazione. Un breve intervento di Lucia Sepe (CREA Zootecnia e Acquacoltura) illustrerà infine l’impatto di questo formaggio presso il consumatore, registrato in occasione di un evento svoltosi a Potenza. Come nella precedente occasione, sarà dato largo spazio alle domande, per un confronto attivo con i partecipanti alla videoconferenza e alla diretta streaming.
Il prossimo appuntamento con INNOPROLATTE sarà con i formaggi funzionali con fibre alimentari solubili.
Le iscrizioni alla videoconferenza del 24 maggio potranno essere effettuate compilando il modulo presente all’indirizzo https://bit.ly/ALSIA-innoprolatte2. I lavori saranno comunque trasmessi anche in diretta streaming sulla pagina Facebook di ALSIA Basilicata.