aaaa.gif

Facoltà medicina, Cavallo (CISL): "Premiato sforzo di istituzioni, Unibas e società civile"

0
0
0
s2sdefault
 

vincenzo_cavallo_CISL_4659.jpg

 "Il via libera da parte dell'Anvur alla facoltà di medicina e chirurgia in Basilicata è il risultato positivo di uno sforzo che ha visto impegnate insieme istituzioni, Unibas e società civile". È quanto sostiene il segretario generale della Cisl Basilicata, Vincenzo Cavallo, aggiungendo che "la concretizzazione di questo progetto costituisce la premessa per la realizzazione di un polo medico ad elevata specializzazione e per ricostruire, dopo anni di tagli selvaggi, una vera rete di medicina territoriale e preventiva quale fondamentale presidio di cura e assistenza di quelle cronicità e fragilità che sono tipiche in una società caratterizzata da elevati tassi di invecchiamento come quella lucana". Secondo il segretario della Cisl “la presenza di una facoltà di medicina contribuirà ad incrementare anche l’appeal dello stesso ateneo lucano nei confronti di tanti giovani della regione o di regioni limitrofe che oggi scelgono altri atenei nel Centro-Nord”.