aaaa.gif

L’INAIL POTRÀ INVESTIRE SULLE TERME DI LATRONICO E RAPOLLA

0
0
0
s2sdefault

terme_di_latronico.jpgLeone: “Importante risultato per le aree termali della nostra Regione”

L’Inail potrà investire sulle terme di Latronico e Rapolla. La Conferenza Stato-Regioni, infatti, su richiesta del Dipartimento Politiche della Persona della Regione Basilicata, ha approvato la proposta del Gruppo tecnico Assistenza territoriale della commissione Salute che include, per l’area del Sud Italia, i due Comuni lucani. 

È la prima volta che i due centri termali vengono inseriti nella lista che metterà a disposizione investimenti strutturali da parte dell’Inail la realizzazione di investimenti immobiliari nel settore termale e alberghiero-termale, con esclusivo riferimento alle aree che presentano significative condizioni di crisi economico-industriale. 

“È un importante risultato quello ottenuto per le aree termali della nostra Regione – è il commento dell’assessore regionale alla Salute Rocco Leone -, un’importante occasione per il loro rilancio, che grazie anche al contesto naturalistico in cui si trovano, rappresenta una vera e propria opportunità per fare del turismo termale e sanitario un vero e proprio obiettivo strategico per lo sviluppo della Basilicata”.