aaaa.gif

LOGO_DEL_SITO.jpg
I ragazzi stessi coinvolti come “sentinelle” antibullismo

E’ stato presentato in anteprima, nel corso della Giornata per i Diritti dell’Infanzia a Terranova del Pollino, il nuovo portale web dell’IIS Fermi di Policoro (“Fermi against bullying”) dedicato al contrasto ai fenomeni di bullismo e cyberbullismo.

Per l’occasione è intervenuto il dirigente scolastico Giovanna Tarantino, che ha illustrato le sezioni essenziali del portale alla presenza del Garante per l’Infanzia della Regione Basilicata, Vincenzo Giuliano.

La pubblicazione della piattaforma, raggiungibile tramite un’apposita sezione del sito della scuola (https://www.enricofermipolicoro.edu.it), è il punto di partenza di un più ampio percorso di corresponsabilizzazione nel processo di prevenzione di questi fenomeni.

SI tratta del progetto “Sentinelle”, che mira proprio a rendere gli studenti sentinelle anti-bullismo, attenti censori e segnalatori di comportamenti impropri.

La pagina è stata realizzata dalla referente bullismo Anna Maria Gabriele ed è formata da diverse aree tematiche di grande utilità.

Nella Home page si presentano i referenti del team antibullismo della scuola, offrendo riferimenti concreti sugli adulti a cui rivolgersi in caso di segnalazioni o sospetti, oltre che gli strumenti di contatto della Polizia di Stato, di Telefono Azzurro e altre realtà di supporto. Vi è poi un’area con video di sensibilizzazione al fenomeno.

A seguire c’è una sezione normativa, che illustra la cornice giuridica e procedurale all'interno della quale si muovono le istituzioni scolastiche in materia di antibullismo. Vi è, infine, un’area sulle attività svolte dall’Istituto. Il sito è raggiungibile in modo diretto al seguente indirizzo https://bit.ly/Fermiagainstbullying, oltre che dal sito web della scuola.

“La sezione del sito – ha detto il Dirigente Scolastico Giovanna Tarantino – vuole offrire un modello replicabile per altre istituzioni scolastiche, in cui si uniscono i riferimenti normativi e gli elementi di sensibilizzazione con alcune informazioni concrete su come agire nel contesto scolastico. Il principale destinatario della nostra azione informativa sono proprio gli studenti, che nel loro ruolo di “sentinelle” sono chiamati a una corresponsabilità con noi adulti nell’azione di prevenzione. Il sito sarà aperto all’ampliamento di ulteriori sezioni con materiali per l’attività didattica”.