TINTI.gif

 bernalda futsal

Non poche le recriminazioni in casa del Bernalda Futsal per la sconfitta incassata sabato scorso sul terreno della Diaz Bisceglie. Il giovane laterale rossoblu Simone Laurenzana commenta così la gara: “Di sicuro avremmo potuto  fare di più; credo che sia mancata un po’ di “sana cattiveria”. Sulla gara di sicuro hanno pesato le assenze importanti di Grossi e Ziberi, due elementi che in una partita del genere avrebbero dato un aiuto importante”. Laurenzana in questa stagione sta completando il suo percorso di maturazione anche grazie all’alto minutaggio concesso da mister Volpini, unico neo per il giovane laterale bernaldese: la condizione fisica non sempre massimale soprattutto a causa di alcuni infortuni.

“Ormai abbiamo superato il giro di boa del campionato – continua Laurenzana - il fisico comincia ad accusare qualche colpo, a questo bisogna aggiungere alcuni leggeri problemi fisici che ho accusato nel corso della stagione come del resto è accaduto ad alcuni dei miei compagni di squadra, di cui stiamo soffrendo ancora la mancanza. Per quanto riguarda le mie prestazioni posso dire che sicuramente avrei potuto fare meglio, del resto non si smette mai d’imparare e di migliorare ma sono comunque soddisfatto del mio percorso che trovo reputo in crescita”. Ora il Bernalda è atteso sabato prossimo dall’impegno casalingo al PalaCampagna contro il Futsal Noci 2019: “Mi aspetto una partita equilibrata – afferma Laurenzana – alla luce della vicinanza in classifica delle due compagini e considerando l’andamento e il risultato finale del match dell’andata. Noi ci impegneremo per ottenere i 3 punti come sempre. Auspico una partita che possa essere gradevole e divertente per il pubblico e soprattutto spero di poter gioire con i miei compagni per la seconda volta di fila in casa”

 

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Enrico Losito