TINTI.gif

 chef_Battista_Guastamacchia.jpg

“I nostri cuochi lucani si distinguono in ogni occasione da diversi anni, portando la nostra cucina e i prodotti di eccellenza ad essere oramai conosciuti e riconosciuti come valore aggiunto che ci contraddistingue. La scelta fatta da noi, negli anni scorsi, di unire la promozione agroalimentare di Basilicata ai professionisti della cucina fu strategica e oggi è palese che sia risultata anche vincente. L’auspicio è che sempre più professionisti della ristorazione e chef seguano il loro esempio, perseguendo il miglioramento della professionalità e dei piatti sapientemente preparati che ci consentono, come regione, di associare alla promozione della nostra terra, indissolubilmente, le parole cibo-turismo-cultura come identitarie della lucanità.

Voglio, pertanto, inviare un augurio di buon lavoro al confermato consiglio direttivo e al Presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi Materani, chef Battista Guastamacchia che, per altri 4 anni, guiderà con professionalità e consueto impegno la promozione della cucina lucana e dei prodotti locali in Italia e nel Mondo, insieme alla Federazione Italiana Cuochi il cui presidente è il lucano Rocco Pozzulo a cui va il plauso per la crescita in qualità dell’associazione.

Inoltre, siamo sempre molto orgogliosi di leggere notizie che riguardano i nostri chef che continuano, tra l’altro, a riscuotere ovunque riconoscimenti. La nostra Basilicata è infatti stata protagonista al Premio 5 stelle d’oro della cucina 2023 dell’AIC a Capua. Tra i premiati della prestigiosa iniziativa cinque chef lucani: Pierangela Parisi di Matera, delegata regionale e anche nuova eletta direttivo nazionale dell’Aic, Silvana Felicetta Colucci del Ristorante Lago grande di Monticchio, nominata dal presidente anche Referente Regionale Basilicata,  Mario Tarantino della trattoria Nugent da Mario e Gigia di Irsina, Fortunata Amico della Trattoria da Spadino a Castelmezzano e  Lucio Carella originario di Bernalda. Premiata anche l’azienda agricola di Donatello Chiarito di Ripacandida  per la produzione di zafferano e altri prodotti d’ eccellenza lucani.”

Lo dichiara il Consigliere Regionale Luca Braia, capogruppo Italia Viva - Renew Europe