TINTI.gif

foto_2_incontro_Gap_con_I_Portulani_a_Palagianello_foto_di_Gianni_Passeri1.jpgfoto_3_incontro_Gap_con_i_Portulani_a_Palagianello_foto_di_Gianni_Passeri1.jpg
Giovedì 25 maggio 2023, alle ore 18, nel Teatro Alcanices di Ginosa (TA), in programma “Giocatori”, evento teatrale rientrante nel progetto Gioco d’Azzardo Patologico (GAP), promosso dalla Direzione dell' Asl di Taranto e dal Dipartimento Dipendenze Patologiche - nell’ambito del Piano di Attività per Gioco D’azzardo Patologico della Regione Puglia – e dal Teatro Pubblico Pugliese, in collaborazione con il Teatro delle Forche, al fine di sensibilizzare, attraverso lo strumento del teatro, giovani e adulti alla prevenzione dalle dipendenze da gioco d'azzardo patologico.
La serata, organizzata in collaborazione con l’associazione di promozione sociale “Ogni Giorno”, sarà introdotta dall’avvocato Francesco Loiacono. In scaletta, i saluti del sindaco del Comune di Ginosa Vito Parisi, del consigliere regionale Marco Galante, dell’assessore comunale alle Politiche Sociali Dania Sansolino, del presidente dell’associazione “Ogni Giorno” Carlo Tamburrano e gli interventi della psicologa e psicoterapeuta Katia Pierri, responsabile dell’equipe dipendenze comportamentali dell’Asl di Taranto, e della dirigente delle attività teatrali del Teatro Pubblico Pugliese Giulia Delli Santi.
A seguire, la performance teatrale “Giocatori”, con gli attori Erika Grillo, Giancarlo Luce e Chiara Petillo, per poi lasciare spazio ad un momento di confronto e dibattito aperto al pubblico.
L’ingresso è libero e gratuito.
L’iniziativa del 25 maggio rappresenta una delle tappe di un tour di eventi nella provincia ionica del progetto GAP, rivolti a giovani, adulti ed anziani, fasce d’età sensibili al gioco d’azzardo nelle sue diverse forme.
Tra aprile e maggio, il Teatro delle Forche ha incontrato numerose realtà del territorio, tra cui associazioni parrocchiali, lo Spi-Cgil di Massafra, il Lions Club Massafra Mottola “Le Cripte” e la Fidapa Massafra, Utep-Auser di Palagiano, il Presidio di Libera di Mottola, l’associazione “I Portulani” di Palagianello.
In cantiere, altri appuntamenti sino a metà giugno.
Il progetto coinvolge, in matinée, anche le scuole secondarie di primo e secondo grado della provincia di Taranto: gli istituti comprensivi “De Amicis” e “San Giovanni Bosco” di Massafra, “Severi” di Crispiano, “Michelangelo Marconi” di Laterza; gli Istituti d’Istruzione Secondaria Superiore “De Ruggieri” di Massafra, “Amaldi” di Statte, “Flacco” di Palagiano, “Elsa Morante” di Crispiano.