Nessuna immagine

Sul podio del concorso, Daniele Bresciani al secondo posto seguito da Barbara Baraldi e Massimo Tedeschi terzi a pari meritoWhatsApp_Image_2023-05-22_at_09.04.35_1.jpegWhatsApp_Image_2023-05-22_at_09.04.35_2.jpeg

WhatsApp_Image_2023-05-22_at_09.04.35.jpegWhatsApp_Image_2023-05-22_at_09.05.38.jpeg
A grande sorpresa, il romanzo di cinque amici tredicenni vince il Premio Giovani Autori Claudio De Albertis (under 35)
Un’edizione da record che ha visto in gara 512 opere
Lanciato il progetto di un’alleanza con le istituzioni per la ricostruzione del patrimonio librario delle biblioteche comunali e scolastiche dell’Emilia-Romagna, danneggiate dalle alluvioni
Varese, 21 maggio 2023 – È Andrea Fazioli, con il giallo Le strade oscure (Guanda, 2022), il vincitore assoluto del concorso letterario internazionale Ceresio in Giallo, competizione letteraria riservata a romanzi di genere giallo, thriller, noir e poliziesco nato da un’idea di Carla De Albertis e Jenny Santi. Sul secondo gradino del podio della sezione romanzi editi sale Daniele Bresciani con Testimone la notte (Bompiani, 2022) seguito da Barbara Baraldi con Cambiare le ossa (Giunti, 2022) e Massimo Tedeschi con Il giardino dei cedri (La nave di Teseo, 2022), terzi a pari merito.
Fazioli, classe 1978 di Bellinzona, giornalista, scrittore e sceneggiatore, laureato in Lingua e Letteratura italiana e Francese all’Università di Zurigo, ha fondato il laboratorio Scuola Yanez ed è docente di scrittura creativa. Fazioli è aggiudicato il premio Credem Euromobiliare di 1500 euro con un romanzo che era entrato anche nella cinquina finalista del Premio Scerbanenco 2022,
ambientato sulle strade percorse ogni giorno da migliaia di frontalieri tra Italia e Svizzera. Protagonista è il detective privato Elia Contini, personaggio dalle tante contraddizioni esistenziali irrisolte uscito dalla penna dell’autore.
Daniele Bresciani, giornalista e scrittore milanese classe 1962, già firma della Gazzetta dello Sport e vice direttore di Vanity Fair e di Grazia, si è aggiudicato il secondo premio con un giallo che ruota intorno al Parco delle Cave di Milano dove viene ritrovata la mano di una giovane donna.
Seguono Barbara Baraldi, classe 1975 di Mirandola (Modena), autrice best seller con Giunti e nuova curatrice della serie Dylan Dog di Sergio Bonelli Editore, sul terzo gradino del podio con un thriller al cardiopalma dalle tinte nerissime alle quali ci ha abituato questa autrice, e il giornalista e scrittore Massimo Tedeschi, già condirettore di Brescioggi e caporedattore del Corriere della Sera responsabile della sede di Brescia, terzo a pari merito con un giallo ambientato tra le splendide e misteriose ville del Lago di Garda nel 1939.
Grande sorpresa di questa edizione sono i vincitori del Premio Giovani Autori Claudio De Albertis (per under 35), per romanzi editi. Si tratta di un gruppo di cinque tra ragazze e ragazzi di 13 anni iscritti al secondo anno della Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Rossetti” di Pescara, autori del giallo I nomi sulla spiaggia (Edizioni Il Viandante).
Tommaso D’Anastasio, Teresa Rita Agostinone, Emma Cardone, Davide Intelligente, Anita Paolilli sono cinque piccoli talenti a 360 gradi con la passione per la scrittura e la letteratura, già vincitori del talent di Edizioni Il Viandante: c’è chi suona il flauto, chi è percussionista in erba, chi suona il piano da 10 anni e pratica pallanuoto, chi gioca a pallacanestro ed è appassionato di scacchi e matematica, chi è stata tre volte campionessa nazionale di pattinaggio artistico a rotelle. Vincono il Premio Giovani Autori Claudio De Albertis con un romanzo in cui i protagonisti sono 4 ragazzi amici e affiatati come loro.
Di seguito i vincitori per le altre sezioni del concorso.
Racconti inediti ambientati sui laghi
Barbara Ghedini, Al me laghet. Primo premio Musajo Somma di Galesano di 500 euro.
Daniele Torquati, Fiàa de San Vincent. Secondo premio di 250 euro.
Silvana Roselli, Caro papà e Gioia Senesi, Un fascio di papaveri rossi. Terzo premio ex aequo di 150 euro.
Premio “Giallo Junior” romanzi per ragazzi +9
Laura Orsolini, Il ladro gourmet (Dea Planeta Libri). Primo Premio Regio Insubrica di 1000 euro. Giada Pavesi, La luce delle Muse (Emans Ragazzi). Secondo premio di 400 euro.
Fabio Geda e Marco Magnone, La casa dell’assassino (Mondadori). Terzo premio di 200 euro. Premio speciale ragazzi
Lucia Giustini, L’Orlando investigatore (Mimembù Edizioni). Premio di 150 euro. Romanzi inediti “Gialli nel cassetto”
Giovanna Barbieri, Il sangue dei figli. Pubblicazione nella collana SuperBros Noir di F.lli Frilli Editori.
Premio speciale Porto Ceresio per il miglior racconto inedito ambientato a Porto Ceresio
Lorenza Moz, L’eredità dimezzata. Premio di 200 euro.
I 22 racconti finalisti delle diverse sezioni saranno pubblicati nell’antologia Laghi e Delitti III edita
da F.lli Frilli Editori.
Premio Giovani Autori Claudio De Alberti, romanzi editi di scrittori fino a 35 anni
Tommaso D’Anastasio, Teresa Rita Agostinone, Emma Cardone, Davide Intelligente, Anita Paolilli autori di I nomi sulla spiaggia (Edizioni Il Viandante). Premio Claudio De Albertis di 1000 euro.
Premio Giovani Autori Claudio De Albertis, racconti inediti di scrittori fino a 35 anni
Alessia Corazzi, Davanti a questo muro. Premio di 300 euro.
Carla De Albertis e Jenny Santi hanno anticipato che nel mese di giugno verrà lanciata l’edizione 2023-2024 di Ceresio in Giallo con un tour sia in Italia che in Svizzera.
Ceresio in Giallo è patrocinato e sostenuto da: Ministero della Cultura, Regione Lombardia, Comune di Varese, Comunità di Lavoro Regio Insubrica, Provincia di Varese, Città di Lugano, Accademia della Crusca, Camera di Commercio di Varese, AIME, CREDEM Euromobiliare, Premio Claudio De Albertis, Musajo Somma s.n.c. – Varese Città Giardino, Vox Libri, Il Gigante, Elmec, liberaMente onlus, YOP!