Nessuna immagine

 EROSIONE_SCANZANO2.jpegEROZIONE_SCANZANO1.jpeg

Il fenomeno dell’erosione costiera sulla spiaggia di Terzo Madonna a Scanzano Jonico ha raggiunto livelli emergenziali.
Ricordiamo che nel 2017 la Regione Basilicata stanziò oltre 16 milioni di euro per la realizzazione di interventi finalizzati alla mitigazione dell’erosione costiera, di cui 7,5 milioni erano destinati solo alla località di Terzo Madonna.
A dicembre 2022 il governo regionale “definanziò” questo intervento.
Il risultato è che ad oggi sicurezza, economia e sviluppo della città di Scanzano Jonico sono a forte rischio.
I consiglieri comunali Salerno e Scarnato del gruppo SìAmo Scanzano hanno effettuato un sopralluogo a seguito dei numerosi solleciti da parte degli abitanti di quella zona, fortemente preoccupati per l’evidente e alto rischio di esondazione di cui potrebbero essere vittime da un giorno all’altro, soprattutto con l’aumento delle mareggiate nella stagione invernale.
Difronte ad una tale emergenza i consiglieri non possono più accettare rinvii o false motivazioni circa i mancati interventi che il governo regionale avrebbe dovuto attuare da 6 anni a questa parte. Non accettano più azioni “tampone” ma esigono atti risolutivi che puntino a salvaguardare subito l’incolumità dei cittadini e di conseguenza il rispetto dell’ambiente così come dello sviluppo turistico-balneare.
Pertanto hanno richiesto un intervento diretto al Prefetto di Matera e porteranno la questione nel prossimo Consiglio Comunale.