GREENACT1.gif

 Direttore gen. Giuseppe Mazzei

La gara di sabato scorso ci ha confermato che abbiamo fatto un passo indietro” queste le parole iniziali di Giuseppe Mazzei, direttore generale del Bernalda Futsal, a commento della sconfitta interna incassata dai rossoblu sabato scorso contro l’Alta Futsal. “Purtroppo – prosegue Mazzei - la generosità dei nostri ragazzi è servita a poco perché necessitiamo di attenzione e concentrazione soprattutto mentalità. Noi, invece, abbiamo mantenuto la concentrazione fino a quando siamo stati in vantaggio e poi, preso il gol, ci siamo spenti. E’ mancato un po’ tutto alla squadra, ci dispiace come Società in particolare per i nostri tifosi che hanno incitato la squadra dal primo all’ultimo minuto, purtroppo non abbiamo ottenuto un risultato positivo sia in termini di gioco che sotto il profilo sostanziale”. Un’involuzione, quella dei lucani, palesata nelle ultime trasferte consecutive: “Dopo la bellissima prestazione di Potenza – afferma il giovane dirigente bernaldese - c’è stato l’infortunio di Gallitelli; ad Acri non meritavamo di perdere in quel modo quindi la sconfitta e l’assenza del nostro capitano hanno inciso sul morale della squadra che si è dimostrata caratterialmente debole e carente di fiducia nei propri mezzi, del resto lo abbiamo visto quando ci siamo disuniti alle prime difficoltà. Questi aspetti hanno influito sulle ultime prestazioni che sono tutte negative. A livello societario siamo stati sempre vicini alla squadra e abbiamo chiesto ai ragazzi maggiore impegno e lucidità in campo che speriamo di ritrovare già dalla prossima partita che sarà importante”. A proposito del prossimo match, il Bernalda andrà a fare visita al Noci per uno scontro che si preannuncia combattuto ed equilibrato. “All’andata questa è stata la partita che ci ha permesso di emergere e fatto capire quello che valgono i nostri atleti in campo, a parte l’arrivo di Gallitelli. I nostri ragazzi hanno sempre avuto mezzi e qualità tecniche, spero che questa gara ci restituisca consapevolezza nei nostri mezzi. Mi aspetto una gara molto dura su un campo sul quale non abbiamo mai vinto. Lo scorso anno abbiamo pareggiato mentre quest’anno in campo neutro abbiamo perso contro il Castellana. Sono convinto che i nostri ragazzi daranno l’anima per portare a casa i tre punti”. Il messaggio finale svela una sorpresa giunta negli ultimi istanti del futsal mercato: “Sciogliamo la riserva…E’ arrivato il portiere Boschiggia che abbiamo tesserato nei termini regolamentari. Sono sicuro che ci porterà l’entusiasmo che ci sta mancando e molta esperienza. Vorrei sottolineare che il suo ingaggio non è assolutamente una bocciatura per i nostri portieri De Pizzo e Brescia ma ci darà una mano; ovviamente sarà il mister Volpini che effettuerà le sue scelte. Sappiamo bene chi è Boschiggia e quello che ha rappresentato per il Bernalda dunque non ha bisogno di ulteriori presentazioni”. 

UFFICIO STAMPA BERNALDA FUTSAL

Enrico Losito