GREENACT1.gif

Schermata_2024-03-01_alle_12.09.59.jpg
Potenza, mercoledì 6 marzo 2024, aula magna Polo Francioso (ore 9.30)

“Nuove competenze ed opportunità per i giovani, la sfida della Basilicata”: è questo il titolo di un convegno in programma a Potenza, mercoledì 6 marzo 2024, nell’aula magna del Polo del Francioso (dalle ore 9.30), organizzato dalla Scuola di Ingegneria dell’Università degli studi della Basilicata in collaborazione con la Fondazione Eni Enrico Mattei, Confindustria Basilicata, Eni Joule e “Orizzonti”. L’obiettivo del convegno è quello di porre all’attenzione del mondo delle imprese e del sistema formativo la necessità di aggiornare e costruire nuovi profili professionali in linea con il mercato del lavoro, che richiede competenze trasversali legate alla transizione ecologica, energetica e digitale. Il convegno – coordinato dal docente Unibas Carmine Serio e moderato dalla giornalista Lucia Serino – si aprirà con i saluti del Rettore dell’Ateneo Lucano, Ignazio Marcello Mancini, e dell’assessore all’Ambiente, Territorio ed Energia della Regione Basilicata, Cosimo Latronico. Introdurrà i lavori Enrico Giovannini (Direttore scientifico ASviS – “Transizione ecologica e transizione digitale: fake news o straordinaria opportunità per i giovani?”). Sono previsti gli interventi di: Antonio Candela – Imprenditore (sul tema “Disequilibrio tra domanda e offerta nel mercato del lavoro”), Luigi Glielmo - Docente Federico II (“S3 e obiettivo di decarbonizzazione al 2040”), Rossella Tarantino -Manager culturale Industria culturale e creativa ed occupazione, Loredana Zollo - Docente UCBM (“Healthcare: tecnologie emergenti e nuove professioni digitali), e Michele Greco - Docente UNIBAS “Un Master per accompagnare la decarbonizzazione del Mezzogiorno”. Alle ore 11.30 si svolgerà una tavola rotonda moderata dalla giornalista Lucia Serino con Pino Bruno (Confcooperative Basilicata), Rosaria Cimino (Consiglio degli Studenti UNIBAS), Aniello Crescenzi (ALSIA), Leonardo Disummo (Ordine dei Geologi di Basilicata), Gabriella Megale (Sviluppo Basilicata), Giuseppe Paternò (ITS Academy Basilicata), Margherita Perretti (Confindustria Basilicata), Cristiano Re (Fondazione Eni Enrico Mattei), Maurizio Tolve (Ordine degli Ingegneri di Potenza). Le conclusioni sono affidate all’Assessore allo Sviluppo Economico e Lavoro della Regione Basilicata, Michele Casino.