Nessuna immagine
 Screenshot_2024-04-18_alle_13.00.20.jpg
Da giorni un cinghiale, presumibilmente maschio, si aggira all'interno di un lungo canale di irrigazione di proprietà del Consorzio di bonifica. Non sappiamo come farlo uscire. 
Era già capitato con alcuni cani randagi e siamo riusciti a salvarli, mentre con i cinghiali è impossibile. 
Abbiamo segnalato l'accaduto al Consorzio di bonifica e all'ATC. 
È la dimostrazione di come la gestione della fauna selvatica sia sfuggita di mano e la numerosità degli animali è tale che gli animali anche accidentalmente precipitano nei canali del Consorzio.
Antonio Di Matteo