v.gif

 Marina_festa.jpg

Numerose sono le segnalazioni – ha commentato Marina Festa, Presidente Provinciale dell’Adiconsum – che pervengono presso lo Sportello del Cittadino di Policoro, in Via Giustino Fortunato n. 10, in merito gli aumenti esponenziali del costo dell’energia elettrica e gas, ai contratti di telefonia che molto spesso non corrispondono al servizio offerto e alle vessazioni ai danni di persone anziane che vengono indotte con abili raggiri ad aderire a nuovi contratti dell’energia elettrica e del gas.

È il caso, ad esempio, della signora Maria di 82 anni di Pisticci che pur trovandosi nel mercato tutelato, con ENEL Servizio Elettrico Nazionale, si è vista recapitare una fattura di un altro fornitore non autorizzato, avvenuto senza la firma o la richiesta della medesima, operante nel mercato libero e con costi maggiorati.

L’anziana signora tramite l’Adiconsum ha provveduto a inoltrare alla Società venditrice un reclamo per il disconoscimento del contatto e per richiedere l’annullamento della fattura emessa.

Ora l’anziana signora a seguito del nostro intervento – ha affermato Marina Festa - si è trovata a fronteggiare nuovamente un operatore di quest’ultima società di vendita del mercato libero che dopo affermazioni non vere e presunti chiarimenti le ha chiesto insistentemente di firmare un contratto.

La signora Maria non ha aderito alla richiesta dell’operatore commerciale riservandosi di ritornare sabato prossimo a Policoro per riferire sull’accaduto.

L’Adiconsum presente a Montalbano Jonico il lunedì dalle 16,00 alle 19,00, presso la Cisl in Via A. Miele 71 e a Policoro il sabato dalle ore 10,00 alle 12,00, in Via Giustino Fortunato n. 10, offre assistenza qualificata con persone specializzate che si occupano di difendere i diritti dei consumatori e di tutelarli da truffe e raggiri.