aaaa.gif

AGR “In commissione Bilancio l'emendamento al dl Mezzogiorno per l’istituzione di una zona economica speciale nella città di Matera e' stato trasformato in ordine del giorno approvato all'unanimità che ha impegnato in maniera stringente il Governo a concludere la trattativa con l'Unione Europea, prevista dal trattato, per poter sperimentare l'attuazione delle zone ad economia speciale in alcune aree del Paese ad iniziare da Matera”. Lo ha dichiarato l’on. Cosimo Latronico (Cor), componente della commissione Bilancio della Camera. “L'esigenza di concludere le procedure di condivisione con l'Europa ci ha convinti ad impegnare nuovamente il Governo perché non si perda altro tempo per iniziare ad utilizzare strumenti di agevolazione fiscale e snellimento amministrativo per aiutare lo sviluppo dei sistemi produttivi locali. Le parole del ministro Claudio De Vincenti sono state eloquenti nel condividere il contenuto delle proposte e questo diventa ancor più significativo per un territorio di sperimentazione come la città di Matera dove si devono coniugare le prospettive di sviluppo con la sperimentazione di nuovo strumenti incentivanti. Continueremo ad incalzare il Governo nazionale perché la città di Matera diventi una zona ed economia speciale con il sostegno del forze sociali e dei soggetti istituzionali, che ringrazio per la mobilitazione manifestata in queste ore. La risposta fornita dal Governo proprio oggi in commissione Industria sull'imminente varo del decreto ministeriale per dare attuazione agli strumenti della zona franca urbana che includono Matera potrebbe essere un primo utile inizio per sperimentare agevolazioni fiscali e contributive impiegando le risorse disponibili dal 2014”.

bas04