Nessuna immagine

BAS Si è concluso a Potenza il Workshop Internazionale EMSEV 2018 dal titolo “Integrating Geophysical Observations from Ground to Space for Earthquake and Volcano Investigations” al quale hanno partecipato circa 100 scienziati, accademici e giovani ricercatori provenienti da tutto il mondo. 
Lo hanno fatto sapere in una nota gli organizzatori che hanno precisato: "EMSEV (ElectroMagnetic Studies of Earthquakes and Volcanoes) è un gruppo di lavoro interdisciplinare che fa parte dell’associazione internazionale IUGG (International Union of Geodesy and Geophysics) che ha come obiettivo lo studio dei terremoti e dei vulcani con metodologie elettromagnetiche. Il workshop ha ricevuto contributi da scienziati di 26 nazioni (Austria, Belgio, Cina, Cipro, Francia, Georgia, Giappone, Grecia, India, Israele, Italia, Kirghizistan, Messico, Nigeria, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Romania, Russia, Slovenia, Spagna, Sati Uniti, Taiwan, Ucraina, Uganda) di quattro diversi continenti (Africa, America, Asia, Europa). In particolare è stata presente una folta delegazione cinese guidata dal responsabile della nuova missione satellitare CSES guidata dal Prof. Xuhui Shen della CEA (China Earthquake Administration). Nel corso del Workshop sono stati presentanti i più recenti risultati relativi all’applicazione di metodologie elettromagnetiche per lo studio, il monitoraggio e la modellazione di strutture sismogenetiche e vulcaniche. Nella giornata inaugurale sono intervenuti il Prof. Carlo Doglioni, Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia”, ed il Prof. Roberto Battiston, Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana". Accanto al programma scientifico sono state organizzate per i partecipanti al congresso una visita di studio in Val’d’Agri (il 20 Settembre) e una visita di fine congresso a Matera (il 21 Settembre). Per molti dei partecipanti (e dei loro accompagnatori) il congresso è stata la prima occasione di incontro con la Basilicata della quale diventeranno ambasciatori tra i loro connazionali al loro ritorno in patria. “Il successo del Workshop premia il lavoro svolto in questi anni dal Prof. Valerio Tramutoli (UNIBAS) ed il Dr. Nicola Pergola (IMAA-CNR) in questo settore di ricerca a livello internazionale e rappresenta una straordinaria occasione per consolidare relazioni scientifiche e promuovere la mobilità di giovani ricercatori” conclude Vincenzo Lapenna (Direttore CNR-IMAA).