aaaa.gif

 foto_articolo.jpg

Una raccolta fondi che ha permesso di acquistare dispositivi medici, donati all’Hospice di Stigliano per aumentare la precisione dei trattamenti ecoguidati a cui sono costretti a sottoporsi i pazienti oncologici. E’stato questo l’obiettivo raggiunto dall’evento di beneficenza “Il Castello veste moda” organizzato, a Bernalda, da Lara Tataranno in collaborazione con l’Associazione Viva. Un team della solidarietà composto, tra gli altri, dal Dottor Giuseppe Agneta, dai Sindaci del territorio, Domenico Raffaele Tataranno, primo cittadino di Bernalda, e Francesco Micucci, Sindaco di Stigliano, che in sinergia con i tanti cittadini ha dato grande prova di solidarietà e di vicinanza ai bisogni dei più fragili. Nel mese di febbraio, nelle sale del Castello di Bernalda l’allestimento di negozi solidali ove era possibile acquistare, ad un prezzo simbolico, complementi d’arredo, abbigliamento, gioielli, prodotti di pasticceria e servizi alla persona, ha permesso di dar vita ad una vera e propria gara di solidarietà. L’evento è riuscito a ben conciliare moda e prevenzione, attraverso le tante iniziative messe in campo nelle giornate del 26 e 27 febbraio, volte favorire la cura dei tumori: tavole rotonde, scrrening senologici, presentazione di libri ed una sfilata di moda nell’incantevole cornice del Castello di Bernalda. “Un’iniziativa che grazie al supporto di tanti volontari ha innescato una reazione a catena, permettendo -ha dichiarato il Dottor Giuseppe Agneta- alle persone affette da un terribile male di ricevere grande solidarietà e vicinanza”. “Come Comune ci siamo attivati subito, per dare un segnale concreto a chi ha più bisogno del nostro aiuto e supporto, facendo rete e superando ogni campanilismo”. A dichiararlo è il Sindaco di Bernalda, Domenico Raffaele Tataranno. “Siamo pronti a proseguire su questa strada, dando vita in futuro – ha, poi, aggiunto il primo cittadino- ad iniziative di queste genere che rappresentano un segnale importante per tutto il territorio e servono a dare risposte sociali alla nostra comunità”. L’organizzatrice dell’evento Lara Tataranno ha sottolineato come eventi di questo genere servano a sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche delicate attraverso gesti tangibili, diffondendo al contempo una cultura della prevenzione. Il castello di Bernalda si è vestito di moda e di solidarietà, per permettere a tante persone si sentirsi meno sole nel difficile percorso da affrontare, migliorando allo stesso tempo l’efficienza di alcuni reparti che necessitano di materiali ed attrezzature per aiutare concretamente chi soffre.

Antonella Domenica Gatto