aaaa.gif

 bernalda futsal

Un punto conquistato nel derby contro il Potenza per muovere la classifica e sfatare il “tabù” PalaCampagna in campionato: il Bernalda Futsal deve ripartire dai segnali di crescita palesati nella remuntada di sabato scorso, nella quale nel finale Luiz Zanella e compagni hanno sfiorato la vittoria. Sulla gara abbiamo ascoltato proprio il laterale offensivo brasiliano: “Abbiamo lavorato tanto in settimana – afferma Zanella - per conquistare i tre punti studiando le caratteristiche dei nostri avversari, purtroppo nel corso della partita loro sono riusciti a sfruttare i nostri errori portandosi sempre avanti nel punteggio fino al 4-2. A quel punto in molti ci hanno dati per spacciati ma noi abbiamo avuto la forza e il coraggio di pareggiare la partita. Credo che sia un risultato giusto, ora stiamo lavorando in vista della prossima partita per conquistare i tre punti”. A proposito del prossimo impegno, i ragazzi di Volpini andranno a fare visita al Castellana : “Sarà una partita tosta – continua Zanella - troveremo un avversario agguerrito e ben allenato; del resto lo dimostrano i risultati conseguiti fino ad oggi in campionato, loro sono molto forti in casa quindi mi aspetto una gara difficile.  Da parte nostra abbiamo bisogno di conquistare i tre punti dobbiamo essere umili e uniti per risalire in una classifica che reputo attualmente bugiarda in quanto possiamo ambire alle prime posizioni”. L’inizio di stagione dei rossoblu è stato sicuramente condizionato dalle numerose assenze, ora però l’infermeria si è svuotata a parte Fusco che sarà fuori per il resto della stagione: “Siamo stati molto penalizzati dalle assenze in questo inizio di campionato – continua Luiz - adesso siamo al completo e non abbiamo più alibi”. Il pensiero finale è dedicato alle sue condizioni fisiche dopo il rientro di sabato scorso nel derby contro il Potenza: “Sono ancora al 50% della condizione fisica – dice il brasiliano - in ogni caso mi sento abbastanza bene in quanto ho sempre svolto lavoro differenziato anche nel periodo dell’infortunio. Sono soddisfatto del recupero del ginocchio in quanto ho bruciato le tappe rispetto ai 40 giorni previsti per la guarigione. E’ chiaro che non riesco ancora a giocare come vorrei in considerazione del fatto che le mie caratteristiche si basano sull’uno contro uno e sul tiro in porta. Sto lavorando in campo e in palestra per rinforzare i muscoli e tornare al 100% in breve tempo superando il piccolo fastidio che ho ancora al ginocchio. Penso che già a Castellana andrà meglio e la prossima in casa sarò nelle condizioni ottimali”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Enrico Losito