v.gif

La_vetrina_delle_eccellenze_artigianali_europee_e_levoluzione_delle_tecniche.jpgCraft Hub, Investigating craft practices across Europe
La vetrina delle eccellenze artigianali europee e l’evoluzione delle tecniche. Una mostra itinerante tra Matera e Oslo attraverso l’Europa.

Si inaugura il 01 Aprile al Museo Nazionale di Matera, negli spazi dell’ex Ospedale di San Rocco, la mostra “Craft Hub, Investigating craft practices across Europe” il display materiale del progetto europeo Crafthub, finanziato dal programma Europa Creativa, di cui Materahub è partner per l’Italia: attraverso una serie di residenze artistiche,workshop e programmi di scambio e mobilità, gli artigiani europei hanno ibridato tecniche di lavorazione, esplorato le potenzialità dei materiali e creato nuovi prodotti, portando innovazione nella loro pratica.
La mostra compie, poi, un viaggio a tappe attraverso l’Europa (Germania, Grecia, Portogallo, Irlanda e Galles) per concludersi in Norvegia nell’ottobre del 2023.
All’interno di essa, 45 prodotti artigianali di eccellenza, realizzati sia da artigiani esperti che da giovani maker, selezionati da una giuria internazionale, si alterneranno con un'ulteriore gamma di opere di artigianato locali e con altri pezzi sperimentali dal valore più processuale.
L'esposizione presenterà anche una selezione dei risultati emergenti del progetto, tra cui campionatura di materiali rappresentativi della library di Crafthub; una selezione di prototipi, strumenti e materiali grezzi che illustrano i processi sperimentali avviati nell’ambito delle dodici residenze europee; filmati di tutorial e interviste ai maker nonché un soundscape, che intreccia i suoni degli strumenti del mestiere artigiano. A conclusione del tour espositivo, attraverso una votazione pubblica online, verrà assegnato un premio di 2.500 euro che sarà consegnato in occasione del Festival dell'artigianato in programma in Galles nel settembre 2023.
Per ogni tappa, poi, la mostra sarà arricchita da una sezione dedicata alla dimensione locale del paese ospitante, per mettere in luce un particolare elemento rilevante per una specifica regione europea.
A Matera troverà spazio un'opera d’arte partecipata, la rappresentazione fuori scala di un cucù, oggetto iconico e simbolico della città, ideata dalla designer Giorgia Garofalo, che il pubblico potrà contribuire a completare con degli scarti tessili : l’installazione è frutto di una delle residenze artistiche di Crafthub, svoltasi nel 2022, nel corso della quale si è sperimentato il riutilizzo di scarti industriali dei mobili imbottiti, grazie alla collaborazione con l’azienda Ego Italiano, partner tecnico della mostra.

La mostra, che rimarrà aperta fino al 14 aprile, prevede, inoltre, svariate attività collaterali: un laboratorio transnazionale e intergenerazionale con esperte locali di uncinetto (4 aprile ore 17) ed un ricco programma di talk in cui verranno approfonditi gli obiettivi e gli impatti di Crafthub, dall’economia circolare (1 aprile ore 17), all’inclusione sociale (11 aprile ore 11) all’empowerment degli artigiani (lunedì 3 alle ore 11). Lo spazio è accessibile e i contenuti sono stati pensati per accogliere anche un pubblico con disabilità sensoriali e cognitive, attraverso l’integrazione di accorgimenti narrativi ad hoc.
Le strutture espositive provengono dalla libreria degli allestimenti ideati e prodotti dalla Open Design School della Fondazione Matera-Basilicata 2019, già utilizzati per altre mostre nell’anno da capitale europea. Tenendo fede alla filosofia reduce-reuse-recycle, Open Design School continua ad essere uno strumento a servizio della città e del settore culturale, mettendo a disposizione competenze e materiali in un’ottica di economia circolare, per ridurre l'impatto ambientale degli eventi, e di crescita collettiva. Legacy di Matera 2019 sono anche i volontari di Open Culture che accoglieranno i visitatori della mostra e li guideranno all’interno delle sale del museo. L’ingresso alla mostra è gratuito, con accesso libero dal lunedì alla domenica dalle 11 alle 19 (mercoledì chiuso); le scuole potranno prenotare la visita mandando una email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Info generali
Dal 02 al 14 aprile 2023
Luogo: Museo Nazionale di Matera, Piazza San Giovanni, Matera
Orari: 11:00- 19:00
Giorno di chiusura: Mercoledì
Opening: 01 Aprile 2023 ore 17.00
In collaborazione con Fondazione Matera Basilicata 2019 - Open Design School e Museo Nazionale di Matera
Con la partecipazione di: Ego Italiano - Made in Carcere

Breve descrizione del progetto
Craft Hub è un progetto europeo cofinanziato dal Programma Europa Creativa, incentrato sull'artigianato nel contesto del patrimonio culturale. Le attività del progetto prevedono l'indagine e la documentazione delle competenze e dei processi artigianali; la loro diversa applicazione nella pratica creativa in Europa; le questioni relative alla specificità culturale e alle motivazioni individuali degli operatori. Il progetto, della durata di 3 anni, include 42 residenze transnazionali per maker, 305 giorni di attività di sensibilizzazione, 1 festival, una mostra itinerante in 7 paesi europei e 2 conferenze. Gli obiettivi generali sono di creare capacità per i professionisti dell'artigianato esistenti e futuri, creando nuove opportunità professionali, stimolando la creazione di nuove opere, aumentando e interconnettendo le conoscenze sulle abilità artigianali e spingendo così i confini dei processi artigianali attraverso nuovi modi sperimentali di fare, salvaguardare le conoscenze, i processi e le competenze dell'artigianato attraverso materiali formativi ed educativi e la raccolta digitale di tutte le conoscenze, sviluppare un pubblico per l'artigianato creando consapevolezza e comprensione per le pratiche artigianali e le opere dei professionisti dell'artigianato.