Nessuna immagine


crotone-milano.jpg
Per riavere i collegamenti con le città del nord cosi come è stato per decenni con il Crotone Milano avevamo consigliato di sostenere la proposta calabrese delle comunità della fascia alto jonio calabrese per  il prolungamento del freccia rossa Milano-Taranto-Sibari .
https://basilicatanotizie.net/2023/10/01/no-scorie-rilanciamo-la-proposta-calabrese-freccia-rossa-mi-ta-sibari/amp/

Dal nuovo Contratto di Servizio 2022-2031 che la Regione Basilicata ha firmato Trenitalia però non ci risulterebbe che la regione Basilicata abbia sostenuto  la tratta in oggetto (a esclusione del collegamento Potenza verso Rocca Imperiale  )
https://www.regione.basilicata.it/giunta/site/Giunta/detail.jsp?otype=1012&id=3101435

La regione Calabria sotto la spinta di cittadini e amministrazioni comunali invece si è comunque attivata in tutti i modi a partire dallo stesso freccia rossa da Taranto a Sibari (dove le ferrovie dello stato hanno però trovato problemi tecnici ) ma hanno cercato comunque soluzioni alternative. La Regione Calabria sta programmando nuovi collegamenti verso Taranto e l’alta velocità adriatica fino a Milano. L’idea sostanziale è quindi quella di collegare la stazione di Sibari a quella di Taranto, per fruire del Freccia rossa in viaggio verso e dalla Lombardia, grazie agli intercity ibridi che viaggeranno sulla Ionica finanziati dai fondi PNR .
L’obiettivo è rendere meno isolata di quanto lo sia già la Sibaritide. 
https://www.lacnews24.it/politica/alta-velocita-la-regione-incontra-trenitalia-straface-sibaritide-fuori-dall-isolamento_185114/
https://finanza.lastampa.it/News/2024/03/22/trenitalia-nuovi-treni-ibridi-intercity-investimento-da-60-milioni-di-euro-finanziato-con-fondi-pnrr/MjA5XzIwMjQtMDMtMjJfVExC

Senza treni di collegamento con le principali città, aerei e con una statale da mettere in sicurezza in più punti la fascia jonica lucana per quanto bella ,attrattiva ( e con economie locali forti ) è letteralmente isolata ,anche perché la fascia jonica è anche esclusa  nel prossimo futuro anche dal tracciato della vera alta velocita che passerà sul tirreno .Si parla tanto di infrastrutture ,ma poi si dimentica che le infrastrutture ci sono e che ci  hanno tolto negli ultimi 10 anni littorine e treno diretto Crotone Milano.La privatizzazione dei trasporti non è un buon motivo per tagliare i servizi pubblici dove si fa meno business con meno utenza e né ci sembra giusto riportarci al 1869, quando fu costruita invece la prima ferrovia sulla jonica
14/04/24  NO SCORIE