aaaa.gif

Premio Teatro Scuola Cultura Palma Cito, dodicesima edizione.

TRENTANNI_DI_GRANO_foto_di_Stefano_Vaja_2.jpg
C’è tempo sino al 25 ottobre 2021 per partecipare al bando di concorso del progetto, che prevede una borsa di studio collettiva destinata a dodici giovani, tra i 16 e i 25 anni, residenti in Puglia, selezionati attraverso un’apposita call.
Dopo la compagnia Fanny & Alexander, protagonista della passata edizione, quest’anno il laboratorio teatrale intensivo per attori in formazione e aspiranti attori, a cui avranno accesso gratuito i giovani vincitori del bando, sarà condotto da Paola Berselli e Stefano Pasquini della compagnia Teatro delle Ariette.
Il laboratorio, intitolato “Massafra – Diario della vita quotidiana”, si terrà dal 1° al 4 novembre, nel Teatro Comunale di Massafra (TA) e si concluderà con una dimostrazione al pubblico di quanto svolto nelle giornate di lavoro, in programma il 4 novembre.

Il Premio Palma Cito è un'iniziativa promossa dal Teatro delle Forche, insieme a: Fidapa sezione di Massafra, associazione “Il Serraglio”, associazione “La Finestra”, I.I.S.S. “De Ruggieri”, Lions Club e Leo Club Massafra Mottola “Le Cripte”, Rotary Club Massafra, Upgi, Amastuola Masseria Wine Resort.
L’evento rientra in “Passi Sospesi”, progetto artistico del Teatro delle Forche, sostenuto dal fondo regionale “FSC 14-20: Patto Per La Puglia. Interventi Per la Tutela e Valorizzazione dei Beni Culturali e per la Promozione del Patrimonio Immateriale. Custodiamo la Cultura in Puglia 2021 - Misure di sviluppo per lo spettacolo e le attività culturali” e dal Comune di Massafra.

Il laboratorio sarà un percorso intensivo per cui è improrogabilmente richiesta una disponibilità full time degli orari di lavoro indicati nel bando ed occorre essere in possesso di Green Pass.
“Non sappiamo – così il Teatro delle Ariette spiega l’attività di formazione proposta - se voi scrivete un diario, se lo custodite in segreto o lo condividete con gli amici più cari. Noi sì, lo facciamo, lo abbiamo fatto. Abbiamo tenuto un diario in momenti particolari della nostra vita, per esempio nel 2004 mentre creavamo uno spettacolo per il festival di Santarcangelo coltivando un campo di 6.000 metri quadrati, o nell'inverno tra il 2008 e il 2009, mentre svuotavamo la casa dei genitori di Paola che non c'erano più, o nell'estate 2019 per festeggiare i nostri trent'anni di matrimonio e di vita in campagna alle Ariette, la nostra casa-fattoria-teatro. Forse, in un certo senso, lo abbiamo fatto anche in altri momenti, creando spettacoli autobiografici che hanno fotografato altri passaggi importanti della nostra vita. Comunque lo abbiamo sempre fatto come gesto di condivisione. Non abbiamo mai pensato di tenere i nostri diari segreti, al contrario abbiamo sempre desiderato raccontare il nostro sguardo e i nostri pensieri più intimi agli altri, per riconoscerci in loro, instaurare un dialogo, costruire una comunità. Questo processo è quello che vi chiediamo di fare con noi in pochi giorni a Massafra: scrivere insieme un diario della vita quotidiana che vivremo tra l'1 e il 3 novembre, tagliarlo, montarlo e leggerlo ai vostri concittadini la sera del 4. Cercheremo di osservare la realtà che ci circonda, viverci dentro e provare a scrivere quello che viviamo, che ci tocca, ci colpisce e ci pone domande, scrivere mentre viviamo, per cercare un nuovo sguardo su di noi, sugli altri, sulla nostra città e sulla nostra vita quotidiana, apparentemente così normale e insignificante, ma in realtà così straordinaria.”

È possibile scaricare il bando e la domanda di partecipazione sul sito internet del Teatro delle Forche www.teatrodelleforche.com. La domanda di partecipazione dovrà essere consegnata entro e non oltre le ore 18.00 del 25 Ottobre 2021. La selezione sarà a cura dei membri del Comitato “Premio Teatro Scuola Cultura Palma Cito” e della compagnia.
Il premio verrà simbolicamente assegnato domenica 31 ottobre, in occasione dello spettacolo “Trent’anni di grano – Autobiografia di un campo” che il Teatro delle Ariette porterà in scena nell’ex chiesa di Sant’Agostino di Massafra, alle ore 20.00.
Di Paola Berselli e Stefano Pasquini, con Paola Berselli, Maurizio Ferraresi e Stefano Pasquini, scenografia e costumi Teatro delle Ariette, regia Stefano Pasquini, produzione Teatro delle Ariette 2019 con Fondazione Sassi Matera. Acquisto dei biglietti esclusivamente online sul sito www.vivaticket.com.

Il Premio Teatro Scuola Cultura Palma Cito nasce nel giugno 2009, dopo la scomparsa della professoressa Palma Cito, per volontà degli amici e delle associazioni di cui la docente faceva parte. All’origine dell’iniziativa, l’idea di legare al nome della professoressa un evento che evidenziasse le sue doti di persona impegnata nella società, sempre al massimo ed oltre le sue possibilità, sul posto di lavoro, con i suoi ragazzi, con la sua cultura e con la sua passione per il teatro.
Si è pensato perciò ad un riconoscimento da assegnare, nel corso degli anni, a giovani distintisi particolarmente per doti, qualità o lavoro in favore della cultura e del teatro, perché continuassero a portare avanti i loro progetti e a realizzare i loro sogni e le loro aspirazioni.
Per maggiori informazioni: www.teatrodelleforche.com; 0998801932 / 3246103258.