aaaa.gif

bardi432
“È una sentenza storica quella che i giudici di Matera hanno emesso ieri sera contro il clan mafioso di Scanzano Jonico capeggiato dal presunto boss Gerardo Schettino. In qualità di presidente della Regione, intendo sottolineare il forte messaggio che arriva dal Tribunale di Matera: lo Stato c’è, è presente, vigile, attento ed efficace, tutti i giorni, per contrastare sul territorio lucano i fenomeni di infiltrazione e sviluppo delle attività criminali di stampo mafioso. Con un occhio di riguardo alle aree dove il fenomeno rischia di radicarsi territorialmente, intrecciandosi con gruppi malavitosi presenti nelle contigue e confinanti regioni, creando forti disagi alla vita dei cittadini e alle attività economiche e imprenditoriali. Esprimo perciò un grande ringraziamento all’azione della magistratura, delle forze di polizia giudiziaria e delle forze dell’ordine che hanno determinato questo esemplare risultato. Non dobbiamo abbassare la guardia. La Regione è, con determinazione, in prima linea, impegnata a collaborare con tutte le forze istituzionali, sociali, economiche, associazionistiche, nella lotta quotidiana contro la criminalità in Basilicata”.

Lo dichiara il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.