aaaa.gif

Festa dell’albero ne L’ultima foresta incantata per piantare insieme il Bosco Pantano di domani

farnia_semi.jpeg
Il 21 novembre a Policoro una giornata immersi nella natura tra passeggiate, escursioni, picnic
Una giornata insieme per restituire al Bosco Pantano di Policoro le farnie di domani. Il progetto “L’ultima foresta incantata” prosegue nel lavoro di tutela e recupero della specie simbolo della riserva, a forte rischio estinzione. 
Domenica 21 novembre, in occasione della Festa dell’albero, storica campagna di educazione ambientale e volontariato attivo di Legambiente, diventata un appuntamento fisso per tutti i territori d’Italia, le piantine nate in vivaio dai semi raccolti nella prima fase del progetto, ritornano a “casa”. L’iniziativa è aperta a tutti: grandi e piccoli potranno vivere l’esperienza unica di dare vita al bosco del futuro.
Le giovani farnie verranno messe a dimora nell’area adiacente al canale scolmatore, l’area risultata potenzialmente più idonea a favorire le condizioni di sviluppo della Farnia sia per la presenza di falda superficiale sia perché area già in fase avanzata del processo di rinaturalizzazione, grazie alla presenza di abbondante rinnovazione di frassino, specie consociata alla farnia. 
Il materiale vegetale proviene interamente dalla produzione in vivaio di piantine nate da seme raccolto direttamente all’interno del bosco Pantano e le attività di messa a dimora rientrano tra le misure di intervento previste da L’ultima foresta incantata, il progetto, sostenuto da Fondazione con il Sud, il cui obiettivo è la ricostituzione e rinaturalizzazione dell’habitat principale del bosco planiziale.
L’appuntamento è   alle ore presso l’oasi WWF di Bosco Pantano per la registrazione dei partecipanti. Seguirà una breve introduzione su che cos’è L’ultima foresta incantata a cura di Antonio Colucci (responsabile WWF Policoro e promotore del progetto), Maurizio Rosito (Legambiente Montalbano - capofila progetto), Maria Castellaneta (Università degli studi della Basilicata – SAFE Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari e Ambientali) e il racconto di Luciano Castrignano, responsabile del progetto Youth4Planet per Legambiente Basilicata, suRoad to Glasgow – Testimonianze dalla COP26.
Poi spazio al momento clou della giornata: la messa a dimora delle piantine di Farnia. Ma la festa proseguirà per l’intera giornata, con escursioni in bike e passeggiate guidate nel bosco, previste a partire dalle 14.30 fino alle 16. Per chi non vorrà interrompere l’emozione di immergersi nella natura, basterà arrivare muniti di pranzo a sacco per un picnic all’aria aperta: un modo per rendere ancora più speciale un’esperienza già unica di per sé. Aderiscono all’iniziativa anche le scuole dell’Istituto comprensivo Giovanni Paolo II di Policoro che pianteranno nei diversi plessi della scuola dell’infanzia, della primaria e della secondaria di primo grado le piantine di farnia messe a disposizione dai volontari de L’ultima foresta incantata.
Unisciti a noi e contribuisci a combattere la crisi climatica!
L’evento è gratuito, la prenotazione obbligatoria.
Contatti: 3286223129 (Maurizio) oppure 3279539814 (Annachiara)