aaaa.gif

 LA_NOTTE_DI_HERACLEA_2022.jpeg

Si è svolta sabato sera a Policoro, a partire dalle ore 20:00 la “La notte di Heraclea”. La serata si è aperta in Piazza Heraclea, con la proiezione di un videomapping di immagini della città, dal titolo “Dalla Riforma al futuro”, proiettate sulla facciata della Chiesa Madre. L’evento è stato organizzato
dall’Amministrazione comunale della città, con il coinvolgimento diretto di Massimiliano Padula, assessore al turismo, spettacolo e marketing. La ragione della serata di festa si trova anche nel desiderio di evidenziare la centralità ed il valore di piazza Heraclea e delle aree limitrofe. Una sottolineatura particolare è stata riservata proprio alla Riforma agraria, “grazie alla quale oggi abbiamo una Città moderna e molto apprezzata” ha dichiarato il Sindaco, Enrico Bianco. Il primo Concerto si è realizzato in Piazza Dante, a partire dalle ore 21:30, con il grande spettacolo musicale della Premiata Forneria Marconi, in tour per i 50 anni di carriera della band rock Milanese e per la promozione del nuovo album “Ho sognato pecore elettriche”. Così la PFM, capeggiata dall’instancabile Franz di Cioccio, ha percorso in un concerto molto apprezzato tutta la carriera dal 1972 ad oggi; dall’album “Storia di un minuto” a “Ho sognato pecore elettriche”, offrendo così ai partecipanti nuove sonorità che spingevano ad immaginarsi in un viaggio verso il futuro. Non è mancata la poesia. La PFM ha scelto infatti di abbracciare la poesia di De Andrè, che ha trovato nel pubblico favore e simpatia. Lo dimostravano i continui applausi e le urla festanti. Senza soluzione di continuità, a partire dalle ore 23:00, un altro grande artista ha avuto modo di coinvolgere con la sua musica gli instancabili presenti, ora in piazza Dante. Si tratta di Clementino in Dj Set. Parliamo del grande artista completo, cresciuto nell’entroterra napoletano, già muove i suoi primi passi a partire dai suoi 14 anni nell’hip pop ed affina la tecnica del free style, che consiste nell’improvvisare
testi in rima. Senza dubbio alcuno lo si può annoverare tra i più bravi artisti nazionali. Ricordiamo anche la tanta collaborazione ricevuta, a partire da Fabri Fibra, Malva & DJ Rex e Mastafive, OneMic, Kiave, Francesco Paura “La Notte di Heraclea” e alla sua terza edizione. Le prime e due sono state vissute nel 2015 e 2016, con due grandi uomini della Musica italiana: Max Gazzè e Ron.
Carmela Romano