aaaa.gif

Student_Excellence_Award.jpgMigliaia di euro di premi agli studenti del Fermi di Policoro
Il 30 giugno la serata “Student Excellence Award”

Risorse e premialità per gli allievi che hanno partecipato ai percorsi formativi Laboratori dei Talenti

Migliaia di euro distribuiti tra circa 70 studenti dell’Istituto Fermi di Policoro. È il ricco banco di premialità destinate agli allievi dell’istituto jonico che hanno preso parte ai seminari formativi del piano Laboratorio dei Talenti, finanziato dalla Regione Basilicata grazie alle risorse del Fondo Sociale Europeo. Il Fermi ha proposto tre laboratorialità, una di podcasting, una di robotica e coding, un’altra di public speaking.

Tra i settanta studenti che sono giunti al termine delle attività e hanno sostenuto l’esame finale, alcuni si sono distinti e hanno ricevuto premi più onerosi.

Per il Laboratorio “Le Microconferenze, Educare all’Oralità”, le prime tre posizioni, nelle due categorie di biennio e trennio, sono state ottenute rispettivamente da Irene Zimbardi, Clara Copa e Alba Logioia (sezione biennio); Giovanni Vallone, Edoardo Calciano e Angela Lapergola (sezione triennio).

Per il laboratorio di robotica e coding “Da user a maker: navigate on Code” saranno conferiti i premi per categorie legate ai compiti assegnati ai gruppi di studenti. Per il miglior prototipo è stato scelto come primo Aleksi Tola, per il codice Arduino Mario Scarascia; per la grafica dell’app Gabriele Imperio; per l’usabilità dell’app Letizia Granito; per l’interazione app-Arduino Christian Guarino.

Per “Conoscere Comunicando: laboratori di podcasting” hanno ottenuto il primo posto Cristina Gallo per la categoria sound designer, Valeria Carraresi per la scrittura, Matilde Arcieri per la grafica di copertina, Benedetta Simini per l’interpretazione, Azzurra D’Angelo per la voce narrante.

La consegna dei premi avverrà durante la serata del 30 giugno, alle ore 20.30, intitolata “E.Fermi Student Excellence Award”, che sarà anche un’occasione di rendicontazione sociale delle numerose attività svolte dall’Istituto durante l’anno.

“Riconfermiamo - dichiara il Dirigente Scolastico Giovanna Tarantino - la buona capacità dell’istituto di indirizzare i fondi europei, che consentiranno ai ragazzi di migliorare il proprio percorso formativo con specifici stage o con l’acquisto di materiale utile alla personale formazione. Diamo così anche un sostegno significativo anche alle famiglie. Quella del 30 giugno sarà anche l’occasione per raccontare il buono e il bello costruito in questo anno tra mille difficoltà, nel quale ancora una volta siamo stati gratificati con premi e riconoscimenti nazionali ricevuti dai nostri studenti”.